DALLA STRADA

Le 8 vie più costose al mondo: la classifica

Secondo il report "Main Streets Across the World 2022", che analizza le principali zone commerciali di 92 città in tutto il mondo, la Fifth Avenue di New York è la via più costosa al mondo seguita dalla Tsim Sha Tsui di Hong Kong. Post pandemia la via più costosa di Hong Kong perde il primato in classifica e fa registrare il peggior calo in assoluto, -41%.

Nel dettaglio, con un canone medio annuale di 14.547 euro al mq, la via Montenapoleone a Milano si piazza davanti a New Bond Street a Londra e Avenue des Champs Élysées a Parigi, rispettivamente al quarto e quinto posto nella classifica globale delle vie più costose al mondo. 

Via Montenapoleone a Milano, si è guadagnata il titolo di via commerciale più costosa in Europa e la terza in assoluto a livello mondiale, con un balzo di due posizioni rispetto all’ultima ricerca del 2019.

Foto Golden Flamingo
L'analisi
Il report del "Main Streets Across the World 2022", che analizza le principali zone commerciali di 92 città in tutto il mondo, ha stilato una classifica delle vie più costose al mondo. Europa, dietro solo a New York e Hong Kong a livello globale. La prima via più costosa al mondo è infatti Montenapoleone a Milano (Italia). 
Getty Images
8) Pitt Street Mall - Sydney (Australia) 
7.624 euro al mq
Getty Images
7) Banhhofstrasse - Zurigo (Svizzera)
8.927 euro al mq
Getty Images
6) Ginza - Tokyo (Giappone)
9.956 euro al mq
Getty Images
5) Avenue des Champs Elysees - Parigi (Francia)
11.069 euro al mq
Getty Images
4) New Bond Street - Londra (Gran Bretagna)
14.346 euro al mq
Getty Images
3) Via Montenapoleone - Milano (Italia)
14.547 euro al mq
Getty Images
Tsim Sha Tsui - Hong Kong (Grande Cina) 
15.134 euro al mq
Getty Images
Fifth Avenue - New York (Stati Uniti)
21.076 euro al mq
verdure grigliate
26/05/2024
attori cantanti e scrittori
26/05/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.