DALLA STRADA

Brucia la batteria di Tesla Model S, gravi difficoltà nel "domare" le fiamme dell'auto elettrica 

I vigili del fuoco hanno impiegato più di due ore e oltre 20.000 litri d'acqua per spegnere un incendio a una Tesla a seguito di un incidente automobilistico sull'Interstate 95 a Wakefield nel Massachusetts la scorsa settimana.

I primi soccorritori hanno individuato il veicolo elettrico incastrato contro un guardrail nella corsia di emergenza di destra. Nel tentativo di liberare l'auto il guardrail ha perforato telaio che protegge la parte inferiore del veicolo causando la fuga termica delle batterie agli ioni di litio.

I vigili del fuoco hanno quindi affermato che la Tesla Model S è stata completamente avvolta dalle fiamme.

photo Courtesy/Wakefield Fire Department
Siamo a Wakefield, nel Massachusetts (USA)
Una Tesla Model S la scorsa settimana si è schiantata durante la notte contro un guardrail sull'Interstate 95 a Wakefield, negli Stati Uniti. Da quanto si apprende il conducente, 38 anni, non si è accorto di un piccolo blocco di ghiaccio sporco e lo ha colpito perdendo il controllo della sua auto elettrica. Nessun altro veicolo è stato coinvolto.
photo Courtesy/Wakefield Fire Department
La Tesla ha preso fuoco
Ma non è stato l'effettivo impatto con il guardrail a causare il danno maggiore. Quando il proprietario della Tesla è tornato a casa senza richiedere cure mediche la Model S ha preso fuoco. 
photo video CBN Boston
Cos'è successo?
I vigili del fuoco di Wakefield e la polizia di Stato sono intervenuti sul luogo. Nel tentativo di liberare l'auto dalla carreggiata, il guardrail ha perforato la parte bassa del telaio causando la fuga termica delle batterie agli ioni di litio della Tesla Model S. L'auto ha preso subito fuoco ed è stata avvolta dalle fiamme.
photo video CBN Boston
Vigili del fuoco messi a dura prova
Per spegnere l'incendio, i vigili del fuoco hanno trascorso due ore e mezza spruzzando "abbondanti quantità di acqua sul veicolo", per un totale di oltre  75.700 litri, secondo la dichiarazione del comunicato poi rilasciato. I vigili del fuoco hanno utilizzato tre tubi e una "pistola blitz" per raffreddare il vano batteria della Tesla.
photo by weertdegekste
Un problema circoscritto agli Stati Uniti?
Il capo dei vigili del fuoco di Wakefield, Tom Purcell, ha ammesso che il dipartimento non dispone di una procedura per estinguere gli incendi dei veicoli elettrici e agisce d'istinto. E gli Stati Uniti devono fare probabilmente di più per addestrare i vigili del fuoco su come rispondere agli incendi di veicoli elettrici. 
photo by weertdegekste
Cina ed Europa più preparati
La Cina e l'Europa hanno molti più veicoli elettrici in circolazione e i vigili del fuoco sono più esperti nell'affrontare gli incendi dei veicoli elettrici. In Europa, ad esempio, i veicoli elettrici in fiamme vengono immersi in un serbatoio d'acqua, dove possono raffreddarsi. Ciò significa che i vigili del fuoco di tutta Europa hanno accesso a pool mobili per contenere un veicolo elettrico in fiamme. La procedura limita anche la quantità di gas nocivo rilasciato nell'atmosfera durante un incendio della batteria.
news of hollywood's great actors
12/06/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.